Menu

Antoni Tàpies

biografia

Barcellona 1923 - Barcellona 2012

Antoni Tàpies i Puig, marchese de Tàpies, è stato uno dei più significativi esponenti di quella corrente artistica catalana più sensibile al generale rinnovamento del gusto detta informale internazionale. Dopo aver soggiornato a Prigi e a New York, nel 1948 fu tra i primi ad aderire al movimento Dau al Set, come agli inizi si chiamava l'arte informale, fondato a Barcellona dal poeta Joan Brossa. Dal 1955 partecipa al gruppo Taull con Modesto Cuixart, Juan José Tharrats e José Guinovart. Nel 1958 presentò una rassegna personale alla Biennale di Venezia che gli valse il Premio UNESCO. Nel 1973 espone al Musée d'Art Moderne di Parigi e nel 1977 all'Albrught-Knox Art Gallery di Buffalo. Nel 1981 a Tàpies viene conferita la medaglia d'oro per le Belle Arti dal re Jaun Carlos I e nel 1983 riceve la Medalla d'Or de la Generalitat de Catalunya. A Londra viene inoltre insignito della Laurea honoris causa dal Royal College of Art. Nel 1990 viene inaugurata la Fondazione Antoni Tàpies a Barcellona, cui lavorava già da molti anni con dedizione. È scomparso nel 2012 all'età di 88 anni.