Menu

Ettore Spalletti

biografia

Cappelle sul Tavo (Pescara) 1940

Ha iniziato ad esporre nel 1975, incominciando una carriera che lo ha fatto conoscere dal pubblico di tutti i principali musei del mondo, sia con mostre collettive che con mostre personali. Dal punto di vista istituzionale, sono certamente da menzionare le personali presso: il Museo Nazionale d'Arte di Osaka, Documenta IX Kassel (1982 1992), Guggenheim Museum di New York (1993), Musee d’art Moderne di Parigi (1991), ben quattro partecipazioni alla Biennale di Venezia (1982, 1993, 1995, 1997), Minimalia Palazzo delle Esposizioni Roma, Museum of Modern Art di New York (2000), XIV Quadriennale di Roma: la rivista mensile di arte contemporanea "Artforum", ha definito la personale di E.S. presso la Henry Moore Foundation a Leeds come uno degli eventi più importanti dell'arte mondiale del 2005. Nel 2010 è il vincitore del Premio Terna per l'Arte Contemporanea.
La sua arte è difficilmente definibile e solca i confini della pittura e della scultura, facendo uso di geometrie e linee all'apparenza semplici, ma di grande effetto plastico, visto il visibile sforzo dell'artista di relazionare spazio, colore e forma.
Il 5 maggio 2017, viene insignito della laurea honoris causa in architettura presso l'Università Gabriele D'Annunzio dì Pescara.