Menu

Peter Angermann

biografia

Rehau (BAVARIA) 1945

Peter Angermann: La formazione

Dal 1966 al 1968 Peter Angermann, nato nel 1945 a Rehau, un piccolo paese in Alta Franconia in Baviera, studia presso l'Accademia di Belle Arti di Norimberga. Nell’autunno 1968, entra nella classe di Joseph Beuys alla Kunstakademie di Düsseldorf. Constantemente elogiato dal suo insegnante, egli diventa cofondatore del leggendario gruppo YIUP, che dal 1969 attira l'attenzione sull'accademia attraverso azioni provocatorie, dirette anche contro lo stesso Beuys. Lasciata l'accademia nel 1972, Angermann si rende conto che la sua passione per la pittura non era stata favorita da Beuys.

Peter Angermann: Il Gruppo Normale  
Circa un anno dopo, prendendo le distanze dalle idee di quest’ultimo, Angermann compie un nuovo passo nel campo della pittura. Un incontro con il suo ex compagno di scuola Milan Kunc si rivela eccezionalmente fecondo in questa situazione. Essi sviluppano insieme un nuovo linguaggio visivo che è strettamente orientato alla vita di tutti i giorni e, contemporaneamente, si alimenta di un acuto impulso anarchico. Nel 1979 Jan Knap si unisce ai due amici e insieme formano il gruppo NORMALE. Essi difendono il rifiuto dell'individualismo e, seguendo questa linea di principio, creano un gran numero di opere comuni - dipinti che in alcuni casi vengono realizzati in pubblico.

Peter Angermann: Dagli anni ottanta a oggi
Nel 1981, tuttavia, il gruppo si scioglie. Peter Angermann riuscirà a mantenere l'impulso socio-critico tipico dalle sue opere precedenti, insieme all’umorismo assurdo e provocatorio che caratterizza molti dei suoi dipinti. Le sue opere mature si contraddistinguono per il virtuosismo dei colori e per i suoi paesaggi.