Il bambino di Scanno

Stampa alla gelatina dei sali d’argento su carta ungherese Forte N3
cm 19.5 x 25.7
Stampata dall’autore negli anni ‘80, 1957

NOTE:
Firmata avanti, basso, sinistra: “Mario Giacomelli” timbrata sul retro per autentica e garanzia dal “Centro ricerche Mario Giacomelli” e firmata da “Simone Giacomelli”   

PUBBLICAZIONI:
J. Szarkowski (ed.), Looking at Photographs. 100 Pictures from the Museum of Modern Art, New York 1973;
Introduzione di S. Brigidi e C. V. C. Peeps, Mario Giacomelli, The Friends of Photography Carmel, California, 1983, ill. pag. 42;
A cura di Germano Celant, Mario Giacomelli, Photology/Logos, Modena, 2001, ill. pag. 301, 27-20;
Alistair Crawford (ed.), Mario Giacomelli, New York 2001, p. 295;

Alessandra Mauro (ed.), Mario Giacomelli. The Black is waiting for the White, Rome 2009, p. 148-149.  


ESPOSIZIONI:
2016, Milano, Mario Giacomelli e la terra veniva come magica, Studio Guastalla Arte Moderna e Contemporanea


PROVENIENZA:
Simone Giacomelli, Senigallia;
Fondo Giov-Anna Piras, Asti;
Collezione privata Antonio Manca, Milano;
Collezione privata Mauro Chinelli, Brescia.
Artista
Tag: